Di cosa si tratta?

eToro si presenta come il più rilevante ed influente social network esistente (riconosciuto ufficialmente) dedicato agli investimenti. Recentemente questo social ha portato una ventata di innovazione nel mondo del trading online: il nuovo social trading o social investing, infatti, permette agli investitori di trarre beneficio dalle capacità altrui.

Come? Offrendo la possibilità ai trader di connettersi e comunicare con migliaia di altri colleghi in tutto il mondo. In questo modo è possibile condividere strategie vincenti, dialogare con altri investitori e lavorare assieme con un unico obiettivo: il guadagno.

Già 5 milioni di traders provenienti da tutto il mondo (170 paesi) hanno già optato per eToro per gestire il loro portafoglio online: le conoscenze ed esperienze che possono essere realizzare sulla piattaforma sono infinite. La sua ricchezza, in particolar modo, è quella che può essere definita una “saggezza collettiva”: gli utenti condividono news ed informazioni ed, in tempo reale, le commentano e verificano le strategie.

La mia esperienza sul campo

Ho deciso di iscrivermi alla piattaforma per verificare personalmente le notizie e le pubblicità relative a questo social network, in modo da poterne fare un resoconto oggettivo ed utile a chiunque voglia iscriversi.

La prima impressione è pressoché positiva, tuttavia potrebbe essere un problema per i trader più preoccupati della propria privacy il fatto che eToro consenta ai suoi utenti di vedere i portafogli degli altri individui, leggere le loro news feed e guardare le loro prestazioni complessive. Il sito si giustifica affermando che in questo modo è possibile avere una migliore comprensione delle strategie di trading. Sembra aver riscontrato un esito molto positivo, infatti, l’originale funzione CopyTrader™, che consente agli utenti di duplicare automaticamente il portafoglio e le decisioni di investimento di un altro trader: un tasso di successo dell’80% su oltre 124 milioni di transazioni.

Oltre a ciò, non posso non fare nota di determinati aspetti della piattaforma e della community che mi hanno piacevolmente sorpreso: in primis, la semplicità di utilizzo delle funzioni social per fare trading. Le ho ritenute molto intuitive e facilmente accessibili sia per i principianti che per gli esperti.

In secondo luogo l’affidabilità: il regolamento del sito è molto rigoroso ed è dimostrato dalla rete di social investing di eToro, con il raggiungimento della fiducia di più di 5 milioni di utenti in tutto il mondo.

E, riprendendo il paragrafo precedente, la cosiddetta redditività può essere considerata un altro punto forte della piattaforma: dal lancio del social trading su eToro, i trader copiati hanno avuto un tasso di successo dell’80%.

Possibilità di successo non solo economico

Un ulteriore elemento positivo della piattaforma di social trading eToro, in particolare, è il fatto che essa permetta a chiunque di diventare un Popular Investor, a patto che abbia strategie vincenti ed una buona formazione. Eventualmente vi è la possibilità di mantenere il ruolo di follower e seguire esperti del settore o, più semplicemente, è possibile operare autonomamente per conto proprio.

Resoconto finale

La mia opinione finale sulla piattaforma è più che positiva. Essa coniuga perfettamente facilità di utilizzo e funzionalità, con risultati efficaci per i trader.

Se dovessi trovare dei lati negativi mi focalizzerei in particolar modo sulla mancanza della possibilità di avere più privacy per gli utenti, ma, ricorrendo ad una famosa citazione, si tratta di “un sacrificio che sono disposto a fare” per avere più risultati nel mondo del trading.